Conclusa Finocchiona CUP 2012

  1. La Revolution e il C.T. Cesare prandelli alla Finocchiona Cup
  2. Lorenzo D'Agnello Cesare Prandelli e Paolo Nieri.

Dopo una serie di emozionanti incontri si è conclusa presso i campi del T.C. La Limonaia di Sesto Fiorentino (F) sabato 29 settembre, la seconda edizione della Finocchiona Cup- Primo Trofeo Crisco, un torneo fra squadre di calcio a 5 composte da calciatori gay o gay-friendly che ha visto la presenza del commissario tecnico della Nazionale Italiana, Cesare Prandelli, che si è intrattenuto a lungo con i partecipanti e gli spettatori del torneo.

Questa presenza è stata un grande momento che rimarrà indelebile nella memoria di tutti noi. Noi che abbiamo sempre creduto nell’intraprendere questo percorso che al di là dei non sottovalutabili aspetti ludici e sociali vede nell’organizzare con convinzione una squadra gay, un ottimo modo per combattere i pregiudizi che rimangono molti nel mondo de calcio e nella società italiana.

La presenza del CT Prandelli  ha ripagato degli sforzi, confortato ed esaltato e spinto a proseguire per questa strada gli organizzatori, sicuri di poter far leva, con personaggi di tale rilevanza, fra le crepe che questo muro inizia a  mostrare di sgretolarsi.

Quindi, noi della Revolution, organizzatrice della manifestazione, vogliamo ringraziare il CT e la sua bella e cortese compagna e ovviamente al squadra vincitrice dei Black Angels Team di Roma, i ragazzi di Genova dell’Arzenal, dell’ICONS Roma, dei Bugs Bologna e i nostri entusiasti rappresentati della Revolution.

Un ringraziamento speciale al CRISCO club, che ha sponsorizzato la manifestazione e che ha ospitato un bellissimo party notturno per festeggiare tutti i partecipanti.

Parte da oggi l’avventura per la prossima Finocchiona Cup 2013, terza edizione.

La Revolution e il C.T. Cesare prandelli alla Finocchiona Cup

La Revolution e il C.T. Cesare prandelli alla Finocchiona Cup

Lorenzo D’Agnello Cesare Prandelli e Paolo Nieri.

Ecco qua la rassegna stampa della manifestazione:

Posted in: